È quasi Natale

Tra buoni propositi per il 2019 e regali last minute

Ci siamo: mancano soli cinque giorni al Natale! 

Forse vi starà venendo l’ansia da regali dell’ultimo minuto  o da che-farò-per-Capodanno, ma fermatevi un attimo. Rilassatevi, prendete un respiro profondo: va tutto bene. Saprete organizzarvi per comprare tutti i regali per tempo utile e nel caso in cui non riusciate davvero ad uscire di casa ed immergervi nel traffico ho pensato anche a questo. 

Ecco una lista di regali digitali per fare una bella, splendida, figura in pochi click

  • Regala un albero a distanza con Treedom: l’ho regalato in diverse occasioni a colleghi ed amici che abitavano all’estero e ha sempre riscosso un grande successo. Potete scegliere tra moltissime varietà, alberi di cacao, mango, baobab, pompelmo, avocado, ecc… Una volta selezionato, l’alberello sarà piantato in un paese dell’Africa, America Latina, Asia o direttamente in Italia. La persona a cui lo donerete riceverà un link per registrarsi al portale, dare un nome al suo albero e seguirne la crescita passo passo. La mia Milù, un esemplare di Grevillea robusta, è ancora piccolina ma grazie a lei sono riuscita a catturare un bel po’ di chili di CO2 contribuendo nel mio piccolo a combattere i cambiamenti climatici.
  • Regala le quote di una startup innovativa: una volta andavano tanto di moda i buoni postali; erano un assegno in crescita nel tempo che i nonni regalavano ai nipoti per lasciargli qualcosa che fruttasse sempre più col passare del tempo e che garantisse un rendimento sicuro. La versione 2.0 del buono potrebbe essere una piccola quota di una startup in cerca di fondi tramite crowdfunding. Tra le società in fundraising c’è Green Energy Storage, una startup italiana che ha sviluppato una batteria organica per conservare al meglio l’energia prodotta da fonti rinnovabili. Il team è composto da ricercatori giovani che hanno scelto di rientrare in Italia e il loro obiettivo è portare l’energia, pulita, ovunque, anche nei rifugi in montagna.  
  • Regala un’esperienza culturale e non solo su Musement: puoi scegliere una romantica serata fuori in un famoso club milanese di blues o un momento relax alla spa o ancora il concerto di Capodanno. Nella piattaforma di acquisto di ticket e biglietti salta-fila trovate davvero moltissimi regali esperienziali, dalle più economiche alle più sognanti, come la Cena sulla Torre Eiffel, crociera sulla Senna e serata al Moulin Rouge…e la fuga romantica a Parigi avrà tutto un altro sapore. 

Tornando ai buoni propositi per il 2019, anche voi state già stilando una lunga lista di obiettivi che volete raggiungere il prossimo anno? Bene, lo sto facendo anch’io. Ma sapete qual è spesso l’esito di queste liste? Essere utilizzate come asciuga-tutto di emergenza! È triste, ma è così per il 95% di noi. Per il 2019 organizziamoci meglio. 

In questi giorni ho seguito un breve corso sulla pianificazione per il nuovo anno e voglio cercare di mettere in pratica gli insegnamenti della mia teacher utilizzando un modello a cascata che mi aiuti a mettere per iscritto non solo i macro progetti che voglio realizzare nell’anno, ma anche le micro azioni che serve compiere ogni giorno per arrivare davvero a realizzare tutto. Dovrei farcela e averlo scritto a voi qui sul blog mi motiva ancora di più a tenere fede agli impegni presi con me stessa. 

Detto ciò, non mi resta che augurarvi il meglio per queste feste natalizie: che siano giorni pieni di gioia, divertimento, relax, panettone e prosecco. Perché no prosecco, no party!

BUONE FESTE!!!

Happy Hour Drinking GIF - Find & Share on GIPHY

Curiosa, chiacchierona, giornalista per diletto, copywriter, lettrice instancabile, puntigliosa, a volte polemica. Amo l'odore dei libri nuovi e sul comodino ne ho sempre almeno 4/5 già iniziati.