ciao sono io, di nuovo

Ciao, sono io [di nuovo]

Lo sproloquio (in solitaria) continua ancora!

Eh lo so che ci siamo sentiti – visti? letti? Maledetto web che mi confonde! – proprio l’altro giorno, ma a quanto pare i miei lettori hanno apprezzato i contenuti personali pieni di significato deliri, quindi continuiamo pure con il flusso di coscienza.

Beh, a parte le litigate al telefono con una nota azienda di erogazione di energia, con un’addetta del USL e con il customer care di un ecommerce di arredamento, qualcosa di positivo-nuovo c’è all’orizzonte. E non mi sto riferendo alla (finta) Giornata Internazionale del Cioccolato, annunciata a gran voce dagli Studi di Viale Mazzini del TG1, anche se un po’ di cioccolato l’ho mangiato comunque.

Si tratta invece del mio ingresso nella community del Kairos Europe Summit, l’evento internazionale che si terrà a Venezia il 19 e 20 Ottobre in cui leader, manager, imprenditori ma soprattutto semplici persone si incontreranno per discutere insieme delle grandi, immense sfide che dobbiamo affrontare a livello globale, tra cui il cambiamento climatico. [Proprio su questo tema non aggiungerò una parola al brusio di commenti, più o meno sensati, che sono piovuti in questi giorni se non per dire: “greenwashing”. E con questo chiudo l’argomento.]

Quello su cui invece voglio scrivere è la bella opportunità che scaturisce dall’incontrare persone nuove. Sarà perché lavorando in smart working ho poche persone con cui parlare durante il giorno (se non le mie piante!), sarà perché a Treviso-Venezia non conosco praticamente nessuno e le mie interazioni sociali si riducono a Donato, commesso del Simply, fruttivendolo, Donato l’ho già detto?!

Per cui la possibilità di conoscere nuove persone, provenienti da tutto il mondo, che si troveranno per parlare insieme di quello che sta succedendo, di quanto – forse – siamo tutti preoccupati del futuro – ma forse è proprio dalla paura di perdere tutto che nasce l’audacia – mi sembra un’opportunità davvero incredibile.

Ma incontrerò (si spera!) nuove persone e amici al Kairos Europe Summit.

Le cose più belle della mia vita sono successe mentre ero in compagnia, quando ho potuto condividere un momento importante (o semplicemente un bicchiere di vino) insieme ad altri, per cui niente di strano se penso che incontrare nuovi (internazionali) amici sia pretty cool. In fondo è stato proprio grazie alla mia nuova amica Yeseul di Boston se sono entrata nella community di Kairos e sarebbe bello se qualcuno di voi, tramite questo link volesse inviare la propria application per partecipare come volontario al Kairos Europe Summit.

Io, come volontaria, non ci guadagno assolutamente nulla – lo dico a scanso di equivoci – se non una cosa importante e del tutto gratuita: la possibilità di conoscere ancora più persone. In fondo sono chiacchierona e le piante non è che siano degli interlocutori così vivaci…

Curiosa, chiacchierona, giornalista per diletto, copywriter, lettrice instancabile, puntigliosa, a volte polemica. Amo l'odore dei libri nuovi e sul comodino ne ho sempre almeno 4/5 già iniziati.